Quanto ci piace fare una bella maratonadelle proprie saghe preferite da uno a dieci?Io dico cento!

Spesso è la domenica il giorno perfetto, dopo pranzo, ci buttiamo sul divano per passare così il miglior pomeriggio della nostra vita. Ci si alza da lì che è ormai buio pesto e il tempo sembra quasi essere volato via troppo in fretta. È a quel punto che inizia il countdown, sperando arrivi presto il prossimo weekend. Ecco quindi una lista delle Saghe e Trilogie che hanno affascinato milioni di telespettatori, assolutamente da ri-vedere.

Il Signore degli Anelli


«Un Anello per domarli tutti, un anello per trovarli, un anello per ghermirli e nell’oscurità incatenarli.»

Il Signore degli Anelli è una trilogia colossal fantasy diretta dal regista Peter Jackson, basata sul romanzo scritto da J.R.R. Tolkien. La saga è stata uno dei più grandi successi cinematografici di sempre, acclamata dalla critica, ha vinto numerosi premi tra cui 11 Oscar.

Ambientati nel mondo immaginario della Terra di Mezzo, i tre film seguono l’avventura degli hobbit Frodo Baggins e Samvise Gamgee, impegnati in una difficile missione per distruggere l’Unico Anello e quindi garantire l’annientamento del suo creatore, l’Oscuro Signore Sauron. I due piccoli hobbit, saranno accompagnati a Mordor, nel Monte Fato (dove dovrà essere distrutto l’Anello) dalla creatura Gollum, un tempo portatore dell’Unico Anello. Nel frattempo Aragorn, l’erede in esilio al trono di Gondor, Gandalf, Legolas e Gimli dovranno unire e mobilitare i Popoli Liberi della Terra di Mezzo nella guerra contro gli eserciti di Sauron.

Troverai tutti gli aspetti dei rapporti umani in questa storia: la brama per il potere, la debolezza dell’uomo, l’invidia ma anche l’amicizia, la solidarietà, l’eroismo. Ci saranno fughe spericolate e combattimenti all’ultimo sangue, momenti di paura, pause piene di sentimenti e di riflessione.

Lasciati trasportare nella Terra di Mezzo, l’avventura ti aspetta!

Star Wars


«In ognuno di noi c’è il bene, in ognuno di noi c’è anche il lato oscuro. La forza sta nell’equilibrio tra i due.»

Star Wars è un franchise colossal di fantascienza creato da George Lucas, che si sviluppa da una saga cinematografica iniziata nel 1977 con il film Guerre Stellari.

La serie è ambientata in una galassia immaginaria, in un’epoca non precisata. Il suo universo è popolato da umani e diverse altre specie viventi provenienti da tutti gli angoli della galassia. Robot e droidi svolgono una vasta varietà di compiti, mentre astronavi permettono un rapido e comodo spostamento tra i numerosi sistemi e pianeti della galassia. La trama segue l’eterna lotta tra il bene e il male, incarnati dai due ordini dei Jedi e dei Sith, che prendono i loro poteri dal lato chiaro e oscuro di un campo di energia mistica chiamato Forza.

Star Wars è molto più di una semplice saga cinematografica. È un vero e proprio universo e non solo in senso metaforico. Molti sono gli insegnamenti che questa saga ci ha offerto e che continua ancora a darci. Mai agire quando si è accecati dall’odio; quando si è convinti di fare qualcosa bisogna farla e basta; oppure, mai valutare le persone o le situazioni solo in base al proprio punto di vista ma cercare invece di ampliare la visione che si ha. E queste sono solo alcune delle lezioni di vita di questa incredibile saga.

Preparati a questo viaggio intergalattico.

The Hunger Games


«Io non voglio che mi cambino, che mi trasformino in quello che non sono. Non voglio essere solo un’altra pedina del loro gioco. Vorrei solo trovare un modo per dimostrargli che non sono una loro proprietà. Se proprio devo morire, voglio rimanere me stesso.»

The Hunger Games è una saga cinematografica tratta dalla trilogia best seller di Suzanne Collins e composta da quattro film.

La storia è ambientata in una società futura dispotica post apocalittica, nella nazione di Panem, formata dalla ricca Capitol City e da tredici grandi distretti circostanti. Ogni anno la Capitale organizza gli Hunger Games, un reality game mortale, a cui ogni distretto è costretto a mandare un ragazzo e una ragazza di età compresa tra i dodici e i diciotto anni, detti Tributi. La protagonista è Katniss (interpretata dal premio Oscar Jennifer Lawrence), vive nel Distretto 12 e il giorno della mietitura, cioè dell’estrazione dei nomi dei partecipanti agli Hunger Games, si offre volontaria per salvare la sorellina.

The Hunger Games è una trilogia avvincente e allo stesso tempo inquietante. Questa storia interroga e ci fa interrogare, mostra che in un sistema di soppressione e spettacolarizzazione tutto può essere sacrificato e al tempo stesso esaltato per meri fini di audience: sentimenti, dignità, anche la stessa vita. È una critica a un certo tipo di società che sotto molti aspetti ricorda la nostra, portata all’estremo certo, ma che mostra cosa può succedere quando gli uomini smettono di essere tali. È in quel momento che ogni cosa perde di valore e tutto concorre nell’istinto di sopravvivenza, eliminando la solidarietà, il rispetto per gli altri, l’empatia. Eppure, nella semplicità di un gesto o nel ricordo di chi è rimasto a casa ad attendere, l’umanità riaffiora, perché c’è sempre speranza.

Lasciati travolgere dallo spirito ribelle di Katniss Everdeen!

Alien


«Nello spazio nessuno può sentirti urlare.»

Alien è un media franchise statunitense ispirato a una popolare serie cinematografica composta da una tetralogia. Ambientato tra il ventunesimo e ventiquattresimo secolo, la protagonista della saga principale è Ellen Ripley, interpretata dall’attrice Sigourney Weaver. Il primo film, “Alien”, del 1979 diretto da Ridley Scott è considerato uno dei capolavori del regista.

Al ritorno di una missione interplanetaria, un equipaggio di astronauti capta un SOS da un pianeta. Scesi su un suolo sconosciuto, gli astronauti devono affrontare una creatura mostruosa.

Alien può essere presentato, senza alcun dubbio, come il film che ha cambiato drasticamente la storia del cinema di genere sci-fi, dando vita per la prima volta ad un’unione inedita e vincente tra storie ambientate nello spazio e horror. Il film di Ridley Scott mette all’angolo lo spettatore costringendolo a fare i conti con le sue paure più recondite.

Sei pronto ad affrontarle?

Harry Potter


«Sono le scelte che facciamo, Harry, che dimostrano quel che siamo veramente, molto più delle nostre capacità.»

Harry Potter è una serie cinematografica colossal fantasy basata sulla saga letteraria di J. K. Rowling composta da 7 pellicole. Tutti i film sono stati un successo sia finanziario che di critica, rendendo la serie una delle più importanti di Hollywood.

Harry Potter è un ragazzino che ha trascorso i primi dieci anni della sua vita sotto le scale della casa dei suoi zii, che non lo amano particolarmente. Un giorno viene a fargli visita un gigante che, dopo avergli rivelato la sua vera identità, lo invita ad entrare a far parte della scuola di Magia di Hogwarts. Harry scopre così che esistono due mondi: quello nel quale ha vissuto fino ad oggi ed un altro fatto di fantasia e magia, ed è proprio in quest’ultimo che vuole vivere.

Harry Potter è una fiaba allegorica che ci insegna che la magia vive dentro di noi, che niente è come sembra e che l’amore ha un potere enorme; che l’amicizia e il sacrificarsi per ciò in cui si crede è fondamentale e che bisogna lottare sempre, senza arrendersi mai.

Lasciati avvolgere dalla Magia!

Ritorno al Futuro


«Marty devi tornare indietro con me.
Ma… indietro dove?
Indietro nel futuro!»

La trilogia di Ritorno al Futuro è una saga cinematografica comico-fantascientifica prodotta da Steven Spielberg. È considerata un’icona del cinema degli anni ottanta riscuotendo un enorme successo a livello internazionale.

Marty McFly ha diciassette anni, una ragazza di cui è innamorato, un padre che ha paura anche della propria ombra e una madre senza una qualsiasi ambizione per sé e per i propri tre figli. Ma è amico di Doc, uno scienziato “pazzo” che ritiene di aver inventato un’auto/macchina del tempo. Marty avrà modo di scoprire che lo è realmente finendo nella sua stessa città nel 1955. Lì conoscerà sua madre e suo padre che non sembrano proprio destinati a formare una coppia. L’incontro però aggiungerà altri problemi.

Marty McFly, l’antieroe adolescente destinato ad essere eroe per caso, è il personaggio col quale Michael J. Fox viene ancora oggi maggiormente identificato. Doc interpretato da Christopher Lloyd forma con lui una delle coppie più spassose e improbabili mai viste sullo schermo. L’influenza che ha avuto sull’immaginario collettivo, grazie alle sue trovate e ai suoi carismatici protagonisti la rendono una saga senza tempo, che attraversa il tempo e che nel tempo rimarrà vivida.

Sei pronto a salire anche tu sulla DeLorean?

Hannibal Lecter


«Un tizio che faceva un censimento una volta provò ad interrogarmi. Mi mangiai il suo fegato con un bel piatto di fave ed un buon Chianti.»

Il dottor Hannibal Lecter è un personaggio immaginario creato dallo scrittore Thomas Harris e protagonista dei suoi libri. Composto da tre film, sul grande schermo è stato impersonato dal grande Anthony Hopkins.

Una giovane e inesperta agente dell’FBI, fresca di Accademia, viene coinvolta nel caso di un serial killer che la stampa ha soprannominato Buffalo Bill. In cerca di informazioni che possano dare una svolta alle indagini, Clarice Starling (interpretata da Jodie Foster) esamina col suo superiore Jack Crawford la possibilità di entrare in contatto con il dottor Hannibal Lecter, lo psichiatra cannibale rinchiuso in un manicomio criminale di massima sicurezza. Lecter accetta di aiutare Starling, ma in cambio vuole qualcosa: racconti intimi della sua vita privata. Con l’opposizione del dirigente del manicomio, il viscido dottor Chilton e un gioco di confidenze con Lecter che diventa sempre più pericoloso, Starling affronta le proprie paure e si mette sulle tracce di Buffalo Bill.

Il mostro nato dalla penna di Thomas Harris ha qualcosa di speciale: ci affascina con la sua perspicacia, ci cattura con la sua cultura e soprattutto mantiene la parola data. Il suo patto con l’agente Starling nel film che l’ha reso un mostro sacro, si basa su uno scambio di informazioni e su un codice d’onore che il dottor Lecter rispetta con cura. Hannibal Lecter resta il cattivo per definizione. Il cattivo che tutti amiamo odiare… e odiamo amare.

Lasciati coinvolgere in questo thriller che fa accapponare la pelle.

Jurassic Park


«Benvenuti al Jurassic Park.»

Jurassic Park è una saga iniziata con il primo film nel 1993, diretto da Steven Spielberg e basato sull’omonimo romanzo scritto da Michael Crichton. Ha ricevuto critiche positive vincendo tre Oscar ed altri numerosi premi, diventando il maggior successo cinematografico dell’epoca e uno dei film di maggiore incasso della storia del cinema. E’ attualmente composta da cinque pellicole.

Il simpatico multimilionario John Hammond ha creato un team di scienziati e studiosi che ha riportato in vita alcuni dinosauri a partire dai frammenti di DNA fossilizzati nell’ambra. Ce la farà a realizzare il sogno di una vita ed aprire così un gigantesco parco tematico per ricchi turisti?

I dinosauri a prima avviso potrebbero apparire come i grandi protagonisti di tutto l’universo “Jurassic”, ma in realtà è l’uomo l’attore principale. L’uomo che se ne infischia della natura, che non pensa alle conseguenze, che fissa un limite sempre più alto. Questo è il messaggio più profondo, un messaggio prezioso e quanto mai attuale che emerge forte come l’indimenticabile ruggito del T-Rex.

Sei pronto a diventare anche tu una preda?

Pirati dei Caraibi


«Figliolo, sono il capitano Jack Sparrow, comprendi?»

Pirati dei Caraibi è una saga cinematografica della Disney, prodotta da Jerry Bruckheimer e basata sull’omonima attrazione dei parchi Walt Disney. La saga, composta per ora da cinque film, ha come protagonista il pirata Jack Sparrow, interpretato da Johnny Depp.

Elizabeth, figlia del Governatore della città di Port Royale, e Will Turner, il fabbro del villaggio, si conoscono e si amano sin da piccoli, ma la differenza di rango ostacola la loro unione. Elizabeth è infatti promessa in sposa al Commodoro Norrington: la notte prima delle nozze, però, il pirata Barbossa assalta la città, rapendola. Per salvarla, Will si unisce ad uno strampalato pirata di nome Jack Sparrow, anche lui sulle tracce di Barbossa, colpevole di avergli sottratto la sua amatissima nave, la Perla Nera.

Pronto a combattere al fianco di Sparrow?

Universo Cinematografico Marvel


«Questo universo è solo uno di un numero infinito. Mondi senza fine, alcuni benevoli e donatori di vita, altri pieni di malvagità e miseria… luoghi oscuri dove poteri più antichi del tempo rimangono avidamente in attesa.»

L’Universo cinematografico Marvel, conosciuto anche con l’acronimo MCU, è un media franchise incentrato su una serie di film di supereroi prodotti dai Marvel Studios e basati sui personaggi apparsi nelle pubblicazioni della Marvel Comics. I film appartenenti a questo franchise condividono l’ambientazione e alcuni personaggi, nonché alcuni elementi della trama che fanno da filo conduttore tra di essi. È considerato uno dei più importanti universi multimediali e uno dei più grandi successi commerciali di sempre. Il primo film di questo universo è stato Iron Man, nel 2008, diretto da Jon Favreau.

Tony Stark (interpretato da Robert Downey Jr.) è un industriale miliardario e geniale inventore, che viene rapito e costretto a costruire un’arma devastante. Sfruttando la sua intelligenza e ingenuità, invece Tony costruisce un’armatura super tecnologica riuscendo così a fuggire. Quando scopre un complotto che ha implicazioni globali, indossa la sua potente armatura e promette solennemente di proteggere il mondo nei panni di Iron Man.

Grazie ai Marvel Studios è nato un universo, come Hollywood non ne aveva mai visto e le conseguenze sul modo di raccontare storie sul grande schermo, e non solo, che questo comporta. L’MCU ha costruito un franchise gigantesco, rimettendo in moto cinquant’anni di storie e prendendosi dieci anni di tempo per preparare un climax come non se ne erano mai visti. Il racconto all’interno dell’MCU è costruito attorno all’idea di una meta-narrazione che attraversa, tocca e cambia tutto. È quindi tutto connesso ed è, a tutti gli effetti, uno dei più grandi racconti del nostro tempo. I protagonisti dei film non sono supereroi, sono superumani, come tutti noi.

E tu sei pronto ad unirti a loro per salvare il mondo?

CONCLUSIONE

Ognuna di queste saghe lascia in chi la guarda qualcosa di speciale. Ci si affeziona ai personaggi, le loro storie ci coinvolgono, trasformandoci in seguaci fedeli. Alcune hanno davvero stravolto l’immaginario collettivo lasciandoci a bocca aperta, altre hanno creato un mondo parallelo dove vorremmo vivere, certo… non in tutti i casi. Altre ancora, ci hanno scosso dall’interno facendoci provare emozioni e sensazioni contrastanti. Sicuramente hanno lasciato il segno, un segno indelebile che non andrà mai via.

Antonella G.
- redazione dblog -